La creazione di una mediateca che racconti storie inedite di Bersaglieri

Progetto didattico/concorso per la Scuola Secondaria di I e II grado della Basilicata

 

Premessa
Il progetto nasce nell’ambito delle attività programmate dal Comitato organizzatore del 67° Raduno Nazionale dei Bersaglieri, che si terrà a Matera dal 13 al 19 maggio 2019, iniziativa di primo piano fra quelle previste nell’anno della Capitale europea della cultura.

La manifestazione porterà in Basilicata decine di fanfare e tanti eventi rivolti al grande pubblico per far conoscere la storia del Corpo dei Bersaglieri e divulgare i valori etici che ne animano da sempre l’azione, tanto nelle missioni internazionali di pace, quanto negli interventi a sostegno delle popolazioni colpite da calamità naturali.

Si tratta di una grande iniziativa che vedrà coinvolte, oltre all’Associazione nazionale dei Bersaglieri, le istituzioni lucane, la Regione Basilicata, la Fondazione Matera-Basilicata 2019, la Città di Matera, con il coordinamento dell’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata.

Nel contesto delle attività programmate, particolare attenzione è rivolta ai giovani, affinché il 67° Raduno possa rappresentare un momento importante di conoscenza e condivisione di quelle storie e di quei valori  su cui si fonda la nostra Repubblica e che trovano nei Bersaglieri la loro massima espressione.

A tale scopo, il Comitato organizzatore ha elaborato un progetto didattico rivolto principalmente alle Scuole secondarie di I e II grado, che presenterà i suoi esiti in una cerimonia dedicata a tutti i partecipanti, studenti e docenti, che si terrà mercoledì 15 maggio 2019.

 

Il progetto didattico
Il progetto dal titolo “Un Bersagliere c’è sempre” nasce con l’obiettivo di creare una raccolta digitale di storie inedite di Bersaglieri. Gli studenti saranno invitati in una prima fase a raccogliere testimonianze e materiali documentari, attingendo al vissuto della propria famiglia, e poi a presentare, mediante testi inediti o video-racconti, le vicende di quei Bersaglieri che hanno partecipato a momenti storici di particolare rilevanza.

Il concorso
Tutti i materiali presentati, testi e video, selezionati da una commissione valutatrice, saranno pubblicati nelle rispettive sezioni del portale del 67° Raduno e votati dal pubblico che decreterà la propria classifica dei racconti più apprezzati, sia dal punto di vista tecnico che narrativo, che influirà per il 50% nella valutazione complessiva che sarà compiuta da una Giuria di esperti.

A. Destinatari
Il progetto/concorso è rivolto agli studenti delle Scuole secondarie di I e II grado della Basilicata

B. Fasi e azioni

Fase 1 (entro il 31 gennaio 2019)
Presentazione candidature

Fase 2 (1-15 febbraio 2019)
Incontri presso le scuole
Rappresentanti dei Bersaglieri saranno ospiti delle classi che ne faranno richiesta per raccontare la storia del Corpo dei Bersaglieri

Fase 3 (16 febbraio - 22 aprile 2019)
Elaborazione ed invio degli elaborati (testi o video)

Fase 4 (23-26 aprile 2019)
Selezione e pubblicazione elaborati nella sezione dedicata al Concorso del portale del 67° Raduno

Fase 5 (27 aprile - 5 maggio 2019)
Votazioni pubblico e giuria

Fase 6 (6 maggio 2019)
Pubblicazione graduatoria

Fase 7 (15 maggio 2019)
Presentazione progetti vincitori e cerimonia di premiazione

Per informazioni contattare il prof.  Donato Verrastro

Coordinatore del Progetto Scuola “Un Bersagliere c’è sempre”

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetto |  Regolamento | Domanda di partecipazione | Votazione

Resta connesso

logo anb web 2Scegli ricordo

 

 

Il sito 67radunonazionalebersaglierimatera2019.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookies.